Home page » Strumenti per ... » Emergenza sanitaria COVID-19
foto

Emergenza sanitaria COVID-19

AVVISO A TUTTI GLI ENTI E PROPRIETARI DI ARCHIVI E BIBLIOTECHE VIGILATI
Interventi sul patrimonio archivistico e librario necessari per il contenimento del rischio di contagio da coronavirus (COVID-19)


In relazione all’attuale situazione emergenziale, causata dalla diffusione del virus COVID-19, si rammenta in primo luogo che, ai sensi degli artt. 21 e 31 del D.lgs. 22 gennaio 2004 n. 42, qualsiasi intervento su beni archivistici o librari sottoposti a tutela deve essere preventivamente autorizzato da questa Soprintendenza.

Si precisa inoltre che interventi di disinfezione diretta del patrimonio archivistico e librario potenzialmente infetto possono risultare non necessari e dannosi, e che i beni che siano stati in isolamento in ambienti non frequentati nelle due settimane antecedenti la riapertura non devono essere ritenuti contaminati.

Secondo le Linee guida pubblicate dall’Istituto Centrale per la patologia degli archivi e del libro risulta invece necessario isolare preventivamente sia il materiale archivistico e librario proveniente dall’esterno che quello consultato dagli utenti, collocandolo, prima di renderlo nuovamente consultabile, in un ambiente dedicato e dotato dei necessari requisiti di sicurezza.

Per ridurre il rischio di diffusione del virus è necessario in particolare:

• incrementare i servizi di consultazione on-line e di prenotazione a distanza

• mantenere le distanze di sicurezza

• effettuare un’accurata e periodica pulizia delle superfici di contatto mediante carta usa e getta imbevuta con comuni disinfettanti, di preferenza alcol etilico denaturato al 70% (400 ml di alcol etilico denaturato a 90 gradi miscelati con 100 ml di acqua), avendo cura di proteggere arredi storici e superfici deteriorabili con rivestimenti in plastica che possano essere facilmente igienizzati

• manipolare i beni archivistici e librari indossando guanti e mascherine, igienizzando frequentemente le mani e i guanti, se riutilizzati, con acqua e sapone o, qualora questi ultimi non risultassero disponibili, con gel disinfettanti e avendo cura di asciugarli accuratamente prima di entrare nuovamente in contatto col materiale, anche al fine di evitare il trasferimento su di esso di residui dannosi

Si rimanda, per informazioni più approfondite sulla sanificazione degli ambienti di Archivi e Biblioteche e sulle misure di contenimento del contagio, alle Linee guida rilasciate dall’Istituto Centrale per la patologia degli archivi e del libro e ai successivi aggiornamenti pubblicati dalla Direzione Generale Educazione, ricerca e istituti culturali.  
Data di redazione: maggio 2020
Data di ultima modifica: luglio 2020